“Sail 4 Parkinson” è il progetto riabilitativo rivolto alle persone affette dalla Malattia di Parkinson, con lo scopo di affiancare alle cure tradizionali e farmacologiche, lo stimolo fisico, emozionale e psicologico che proviene dal contatto con il mare e con la natura utile a rinforzare le difese ed a migliorare lo stato psicofisico di ogni paziente.

Il programma si completa con una serie di attività fisiche, cognitive, manuale ed intellettuali, come laboratori dedicati di Teatro e Musica, Movimento, Arti Manuali, Trekking, Passeggiate e Psicoterapia individuale e di gruppo, training di consapevolezza, sotto la supervisione del neurologo dott. Nicola Modugno, presidente Parkinzone Onlus e direttore del centro Parkinson e disturbi del Movimento presso l’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS).

Tra le figure importanti che parteciperanno a questo progetto, la psicoterapeuta Dott.ssa Silvia della Morte, Morte , istruttrice Mindfulness e Compassion Focused therapist, la Guida Ambientale ed Istruttore di Vela Giangi Chiesura, Elena Berti insegnante Pilates, Stefania Proietti Operatrice Ayurvedica, Mauro Usaia Terapista della Riabilitazione, Alessandro Dessi Skipper di Sa Mora Sail.

La Sardegna, nellla terra e mare del Sinis, sarà la cornice dei colori, dei profumi, dei venti e delle acque di questo importante progetto.

Un piccolo report delle due edizioni che si sono svolte tra maggio e giugno. Nel video del Fisioterapista Mauro Usaia si può vedere una delle tante attività, quella relativa alle attività con gli Stand Up Paddle ed i Wing, che si sono svolte. Nella gallery fotografica alcuni momenti delle attività veliche e della visita all’Isola di Mal di Ventre.

IL VIDEO DELLE ATTIVITA’ IN MARE                                                                                                                                                                         LA GALLERY FOTOGRAFICA

“Sail 4 Parkinson” è il progetto riabilitativo rivolto alle persone affette dalla Malattia di Parkinson, con lo scopo di affiancare alle cure tradizionali e farmacologiche, lo stimolo fisico, emozionale e psicologico che proviene dal contatto con il mare e con la natura utile a rinforzare le difese ed a migliorare lo stato psicofisico di ogni paziente.

Il programma si completa con una serie di attività fisiche, cognitive, manuale ed intellettuali, come laboratori dedicati di Teatro e Musica, Movimento, Arti Manuali, Trekking, Passeggiate e Psicoterapia individuale e di gruppo, training di consapevolezza, sotto la supervisione del neurologo dott. Nicola Modugno, presidente Parkinzone Onlus e direttore del centro Parkinson e disturbi del Movimento presso l’I.R.C.C.S. Neuromed di Pozzilli (IS).

Tra le figure importanti che parteciperanno a questo progetto, la psicoterapeuta Dott.ssa Silvia della Morte, Morte , istruttrice Mindfulness e Compassion Focused therapist, la Guida Ambientale ed Istruttore di Vela Giangi Chiesura, Elena Berti insegnante Pilates, Stefania Proietti Operatrice Ayurvedica, Mauro Usaia Terapista della Riabilitazione, Alessandro Dessi Skipper di Sa Mora Sail.

La Sardegna, nellla terra e mare del Sinis, sarà la cornice dei colori, dei profumi, dei venti e delle acque di questo importante progetto.

Un piccolo report delle due edizioni che si sono svolte tra maggio e giugno. Nel video del Fisioterapista Mauro Usaia si può vedere una delle tante attività, quella relativa alle attività con gli Stand Up Paddle ed i Wing, che si sono svolte. Nella gallery fotografica alcuni momenti delle attività veliche e della visita all’Isola di Mal di Ventre.

IL VIDEO DELLE ATTIVITA’ IN MARE                                                                                                                                                                              LA GALLERY FOTOGRAFICA